L’obiettivo primario dell’uso della webanalytics è quello di verificare e monitorare l’efficacia degli sforzi che stiamo facendo attraverso le attività di posizionamento nei motori di ricerca, di web marketing,ecc.
Ovviamente tutto questo per capire se abbiamo realmente dei ritorni sui nostri investimenti di tempo e denaro.

Ci sono vari modi per verificare questo.
Uno dei più semplici consiste nel definire gli obiettivi nel nostro software di web analytics.

Per obiettivo possiamo definire un’azione che l’utente che visita il nostro sito compie raggiungendo una determinata pagina: ad esempio la pagina dei contatti , la pagina di download di una demo, la pagina di un form da compilare, ecc
Nel primo caso ogni volta che un utente raggiunge la pagina dei contatti incrementiamo gli obiettivi raggiunti nelle statistiche della webanalytics.

Ogni nostra strategia cercherà di migliorare il numero di obiettivi raggiunti. La webanalytics ci aiuterà a capire quali sono i comportamenti dei nostri visitatori e definire un’adeguata reazione nell’ottica di un miglioramento continuo.

Le varie piattaforme di web analytics offrono la possibilità di eseguire questo monitoraggio in modo differente.

Con Google Analytics è molto semplice: basta utilizzare i segmenti avanzati, selezionare la voce “visite con conversioni” e non resta che analizzare le pagine, le keyword, le sorgenti che generano un numero maggiore di conversioni.