Voglio segnalarvi questo sito mooolto carino: anobii.
Di cosa si tratta? Fondamentalmente di una community di appassionati di lettura. Attraverso questo sito possiamo condividere le nostre biblioteche (qui c’è la mia) con iscritti alla community, conoscere le persone che leggono i nostri stessi libri, curiosare nelle loro librerie, ecc.
In effetti è una forzatura della nostra e altrui privacy ma la regola è sempre la stessa: essere consapevoli di quello che si condivide in rete.