You are currently browsing the monthly archive for febbraio 2009.

Nonostante da tempo Google abbia annunciato miglioramenti nell’indicizzazione dei siti web realizzati in Flash, i risultati per quanto mi riguardano non sono ancora compatibili con le applicazioni create non utilizzando tale ambiente di sviluppo.
In occasioni come questa non resta che creare un sito web parallelo centrato sulle parole chiave e ricco di contenuti utili per gli utenti, in poche parole Google friendly, ed aspettare che settimana dopo settimana i risultati nelle SERP migliorino, magari modificando anche pesantemente i contenuti strada facendo nel caso in cui la scalata non sia così fruttuosa.
Questo è il caso di Cieffe Carrelli dove il sito parallelo è stato focalizzato sulle parole chiave del settore della movimentazione con un preciso target geografico per la provincia di Torino.
Flash senza dubbio offre delle prospettive di design e grafica nettamente superiori ma resto dell’idea che sia sempre più efficace un sito graficamente meno attraente ma facilmente rintracciabile attraverso i motori di ricerca….scusate la catalanata.

Annunci

Normalmente questa frase è la premessa a qualsiasi discussione sul web. Tutto quello su cui si dovrebbe concentrare la discussione, ovvero su cosa si desidera ottenere da un sito, su quali sono i target di riferimento per il settore e tutto quello che normalmente uno del mio mestiere dovrebbe cercare di carpire dall’ipotetico cliente, segue.
Purtroppo questa è la frase che spesso mi viene rivolta. Ovviamente sarà senz’altro capitato anche a voi se fate il mio stesso lavoro.
E purtroppo è la frase che fondamentalmente mina l’ipotetico progetto direttamente alle fondamenta.
Se l’aspetto più importante di un progetto è puramente il costo, ma quale pensate che sia l’utilità di una presenza in internet?
Ho trovato navigando in internet una piccola guida “Il sito web nella piccola impresa” : in un mondo ideale c’è tutto quello che si dovrebbe fare ma in un mondo di budget limitatissimi diventa una bella favola.

Il 10 febbraio è il Safer Internet day, la giornata dedicata alla sensibilizzazione per la tutela dei minori online. Dal 2004 il 10 febbraio e’ un giorno dedicato a questo tema: lo scopo e’ sensibilizzare l’opinione pubblica, e in particolare i giovani, a un uso piu’ responsabile della rete e delle tecnologie informatiche.
Ma la sensibilizzazione da sola non è sufficiente, occorre difendere subito i nostri ragazzi! Non domani, oggi! Gli strumenti ci sono, perché non usarli?

L’Associazione Davide.it invita tutti a promuovere l’uso del filtro: inviate e-mail ai vostri contatti, parlatene con i vostri conoscenti, incoraggiate le scuole a dotarsi di una protezione Internet, se siete iscritti a Facebook coinvolgete i vostri amici.

Per maggiori informazioni: www.saferinternet.org e Davide.it

febbraio: 2009
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728